Cos’è la Giornata Mondiale per il Cuore

Il 29 Settembre in Italia e nel mondo celebriamo la Giornata Mondiale per il Cuore!

È la storica campagna di sensibilizzazione rivolta all’opinione pubblica, alla comunità medico scientifica e ai rappresentanti delle istituzioni per ribadire l’importanza della prevenzione delle malattie cardio-cerebrovascolari che, ancora oggi, sono la prima causa di ospedalizzazione e di morte.

Ogni anno, le malattie cardio-cerebrovascolari causano oltre 17.9 milioni di morti nel mondo, e in Italia ben 127.000 donne e 98.000 uomini muoiono a causa di infarto del miocardio, scompenso e ictus cerebrale, e molte di queste morti si verificano prima dei 60 anni di età.

Il dato fa riflettere: le malattie cardio-cerebrovascolari rappresentano il 30% di tutti i decessi, colpiscono più dei tumori, e purtroppo, il numero di persone che ogni anno si ammalano di queste patologie è in costante aumento.

In occasione della Giornata Mondiale per il Cuore, da più di 20 anni, in qualità di membro di riferimento della World Heart Federation per l’Italia, ogni anno affianchiamo e promuoviamo oltre 100 iniziative di prevenzione gratuite aperte al pubblico in tutta Italia, con distribuzione dell’opuscolo della Giornata, le News del Cuore e altro materiale divulgativo. Sono nostri partner storici, con i quali collaboriamo sul territorio, Federfarma Lombardia, la Lega Calcio Serie A, le Società Scientifiche e le associazioni di pazienti cardiovascolari di Conacuore.

Grande visibilità della Giornata Mondiale per il Cuore viene ottenuta sui social e attraverso campagne media, conferenze stampa e dibattiti a cui partecipano esperti, associazioni di pazienti e le istituzioni per un confronto e aggiornamento sull’impatto delle malattie cardio-cerebrovascolari sulla popolazione e sulle tematiche di prevenzione e gestione dei fattori di rischio ad esse correlate.

Ultima Edizione

Condividi

Tutte le edizioni della GMC

Sostieni la Fondazione Italiana per il Cuore

a favore della Prevenzione e della Ricerca Cardiovascolare

La Associazione Fondazione Italiana per il Cuore raccoglie fondi da destinare alla ricerca e alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Le donazioni sono interamente deducibili dalla dichiarazione dei redditi in quanto destinati ad Ente di ricerca individuato dal D.P.C.M. 25/02/09 (art. 14/1 D.L. 14/03/05 n.° 35 e art. 1/353 Legge 23/12/05 n.° 266).

COME DONARE