Project Description

Richiediamo un intervento tempestivo per le malattie cardiovascolari.

In questi giorni la Commissione Europea sta lavorando al programma EU4Health, che con un investimento di 9,4 miliardi di Euro, per il periodo 2021 – 2027, prevederà una serie di azioni nel campo della salute. Ad oggi, il tema dei pazienti cronici, che includono i pazienti con malattia cardiovascolare, viene trattato in modo minoritario nel programma, nonostante l’importante prevalenza di tali malattie.

In questo contesto, la Fondazione Italiana per il Cuore e SIPREC (Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare) hanno inviato una lettera ai membri italiani della Commissione ENVI del Parlamento Europeo per richiedere un intervento tempestivo affinché venga data la giusta rilevanza alle malattie cardiovascolari (infarto miocardico e ictus cerebrale) e alle comorbidità ad esse associate (obesità, diabete mellito, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia, demenza su base cardio-cerebrovascolare).

Condividi

Materiale

In evidenza

Sostieni la Fondazione Italiana per il Cuore

a favore della Prevenzione e della Ricerca Cardiovascolare

La Associazione Fondazione Italiana per il Cuore raccoglie fondi da destinare alla ricerca e alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Le donazioni sono interamente deducibili dalla dichiarazione dei redditi in quanto destinati ad Ente di ricerca individuato dal D.P.C.M. 25/02/09 (art. 14/1 D.L. 14/03/05 n.° 35 e art. 1/353 Legge 23/12/05 n.° 266).

COME DONARE