Project Description

Emergenza CORONAVIRUS e malattie cardiovascolari.

La Fondazione Italiana per il Cuore, insieme alle maggiori società scientifiche, è tra i firmatari di un appello promosso da FADOI (Società Scientifica di Medicina Interna), rivolto al Ministero della Salute, sull’urgenza di avviare un progetto di ricerca per effettuare screening sierologici e tamponi per Covid-19 sugli Operatori Sanitari, che sono particolarmente coinvolti nell’infezione. Questa azione è fondamentale per rilevare sia lo stato di diffusione dell’infezione virale sia la risposta anticorpale nella popolazione sanitaria e nella popolazione generale. L’obiettivo è creare una condizione che favorisca la protezione del Personale Sanitario e dei Pazienti, e possa diventare uno strumento di conoscenza per l’evoluzione del virus e dello stato di immunizzazione. La presentazione della proposta è illustrata negli articoli pubblicati su QuotidianoSanità e visualizzabili ai seguenti link:

Coronavirus. Fadoi: “Su test sierologici ora passare da parole ai fatti”

Coronavirus. Appello Fadoi: “Effettuare i test diagnostici sugli operatori sanitari. I veri vip sono i medici e gli infermieri”

Ti potrebbe interessare

Condividi

Sostieni la Fondazione Italiana per il Cuore

a favore della Prevenzione e della Ricerca Cardiovascolare

La Associazione Fondazione Italiana per il Cuore raccoglie fondi da destinare alla ricerca e alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Le donazioni sono interamente deducibili dalla dichiarazione dei redditi in quanto destinati ad Ente di ricerca individuato dal D.P.C.M. 25/02/09 (art. 14/1 D.L. 14/03/05 n.° 35 e art. 1/353 Legge 23/12/05 n.° 266).

COME DONARE